0
0
Subtotal: £0.00

No products in the cart.

L’aperitivo

L'aperitivo

This is a blog in Italian for my students, as I recommend reading ‘real’ Italian whilst studying the language. Reading about real everyday anecdotes is a great way of learning because you not only read in the target language but you are also exposed to stories that reveal cultural elements. And, in today’s blog we talk about something quintessentially Italian: the ritual of the coffee.

If you wish to review some techniques for reading in the target language, you can read this blog: click here.

As, last time, you liked the podcast-style of this blog

I have also made a video so that you can have a listening as well as a reading practice.

How to make the most of the listening? Follow these stages:

  1. Just listen without the script. Feel the words rather than trying to understand them all.
  2. Listen again to get the general idea. Concentrate on key words rather than trying to get everything.
  3. Now you can listen with the script below. Once the general meaning is understood, you can read aloud a sentence, then listen to how I pronounce it and notice if there are any differences. Make a note of these for future reference.
Here is today’s blog:

L’aperitivo italiano

Con l’avvicinarsi dell’estate, mi ritorna il desiderio dell’aperitivo. Conosci questo rito tutto italiano?

Mio marito è inglese e noi abbiamo vissuto insieme per decenni ma in Inghilterra. L’idea dell’aperitivo come lo intendiamo in Italia non credo che esista in Inghilterra. Ho vissuto a Londra per 25 anni e lì, la mia esperienza è stata la birra al pub con gli amici oppure l’happy hour. Di solito le bevande alcoliche non sono servite automaticamente con del cibo, e al massimo, sono accompagnate da un pacchetto di patatine.

Vivendo in Inghilterra, anch’io mi sono adeguata a poco a poco alla sua cultura e abitudini. Ho amato molto vivere a Londra, adoro quella città per la sua varietà e apertura. E’ una città in cui sono stata felice e che ho considerato e ancora considero casa.

Ma quando ci siamo trasferiti in Italia, ho però iniziato a rettificare le mie abitudini e a riallinearle con la cultura italiana. Quindi di tanto in tanto, soprattutto in estate, ho iniziato a proporre a mio marito di andare a bere un aperitivo. Al principio, mio marito era un po’ riluttante all’idea e questo mi ha fatto sorgere un dubbio.

E’ possibile che forse l’idea dell’aperitivo – essendo legata ad una cultura particolare – non sia così facile da capire e riprodurre in un altro Paese?

L'aperitivo

In cosa consiste l’aperitivo?

Si tratta di un altro rito tipicamente italiano, quello del sedersi e prendere qualcosa da bere di solito alcolico – ma non necessariamente – con uno stuzzichino, prima del pasto vero e proprio. E’ un modo di iniziare la serata in modo gradevole e di prepararsi per la cena. Questa è di solito servita più tardi nel sud Europa quindi l’aperitivo è un modo di stuzzicare l’appetito prima del pasto vero e proprio.

Ma c’è di più, l’aperitivo è anche un modo di socializzare in modo elegante o meno, a seconda del bar preferito. E’ un modo di rilassarsi dopo la giornata lavorativa in compagnia. Gli italiani sono, in generale, molto socievoli e ricercano occasioni per condividere piccoli momenti di piacere.

Cosa si prende per fare l’aperitivo?

Un aperitivo include una bevanda aromatica, moderatamente alcolica come un Aperol Spritz, o un bicchiere di prosecco, o un negroni, un martini, ecc. Oppure una bevanda analcolica frizzante e asprigna.

L’aperitivo è servito con uno snack salato che può includere olive, pezzetti di focaccina, affettati misti, tartine, e così via. Non si tratta di un pasto vero e proprio ma di un piccolo snack per stimolare l’appetito e non per saziarlo. A Venezia si chiamano anche cicchetti. Se desiderate sapere di più sui cicchetti veneziani cliccate qui.

E tu sei un amante dell’aperitivo? Lo prendi nel tuo Paese?

Please let me know if there is any item of vocabulary that you are struggling with and I’ll add at the bottom of this blog. I look forward to hearing from you 🙂

How to learn Italian from scratch

Are you just starting to learn Italian, perhaps you are at the A1 level? If so this blog is for you. In this article, we explore how to learn Italian from scratch, how to make progress, study effectively, learn vocabulary, and more.

Read More »

Easter celebrations in Italy

Easter holds a special place in the hearts of Italians. In this blog we explore Easter celebrations in Italy mixed with some of my memories and some food, glorious Easter food.

Read More »

The pronoun CI in Italian

In Italian, the pronoun “ci” is versatile, serving as a direct, indirect, and reflexive pronoun. It takes on various roles, acting as a pronoun of location and forming various pronominal verbs. Its multifunctionality can make “ci” confusing, but examining each function separately can clarify its meaning in different contexts.

Read More »

Enjoyed this blog?

Don't miss my next one!

Get my Friday blog delivered directed to your inbox each week.
By submitting this form you agree that your details will be added to our mailing list to receive mailings about Parla Italiano. 

And share to your friends and family

Looking for an Italian course?

Send me a message here (stating your current level) and I'll help you select the most appropriate one for you. Look forward to hearing from you, Laura